21
Fri, Jun

Bolbeno che numeri: 850 bambini alla gara di fine corso! Grande soddisfazione tra gli addetti ai lavori per una stagione invernale superlativa

Borgo Lares
Typography

 

 A Borgo Lares è iniziato il conto alla rovescia per il tradizionale appuntamento con il “Trofeo Giovanissimi” valido come gara di fine corso della stagione invernale 2022-2023.

 

Domenica 12 febbraio presso il Centro Sci Bolbeno-Borgo Lares si svolgerà infatti la XX edizione di questo famoso trofeo che vedrà la partecipazione di 850 bambini di età compresa fra i 5 e i 12 anni che frequentano i celebri corsi sci organizzati dallo Sci Club Bolbeno guidato dal Presidente Marco Perottino.

 

Tra i fattori di successo la tariffa di iscrizione di soli 70 euro (possibile grazie al sostegno di numerosi sponsor privati) che dà diritto a 9 lezioni di 2,5 ore e alla partecipazione alla gara di fine corso dove ogni partecipante sarà premiato con coppa indipendentemente dalla posizione in classifica. L'altro segreto è l'ormai famosa convenzione sovraccomunale che riserva ai residenti nei quarantotto comuni aderenti tariffe decisamente agevolate (basti citare lo skipass stagionale a soli 68 euro e il noleggio stagionale di tutta l’attrezzatura sciistica a soli 94 €), con una popolazione totale coinvolta di oltre 130.000 persone.

Per quanto riguarda il programma della giornata il via ufficiale alla gara sarà alle 09.00 con i piccoli sciatori che scenderanno lungo due tracciati paralleli. Dalle ore 11.30 sarà il possibile pranzare presso il Ristorante Snow Pub “La Contea” e presso le aree esterne appositamente predisposte. Infine nel pomeriggio dalle 13.30, la cerimonia di premiazione alla presenza di molti rappresentanti delle istituzioni locali e provinciali, dove ogni partecipante verrà premiato con un piccolo trofeo.

Anche quest’anno quindi numeri da record per lo Sci Club Bolbeno e per il Centro Sci Bolbeno – Borgo Lares. L’idea di riportare lo sci alpino fra gli sport popolari si rivela dunque - anno dopo anno  - scelta vincente per questa piccola grande località caratterizzata da un numero di utenti in costante crescita e che anche per questo il prossimo anno potrà contare sul raddoppio dell’area sciabile e su una nuova seggiovia che risolverà definitivamente il problema della lunga “coda” allo skilift.