31
Tue, Jan

Trofeo CONI Winter, la cerimonia di apertura a Pinzolo. Le gare, fino a domenica 18, a Pinzolo, Madonna di Campiglio, Campo Carlo Magno, Val di Rabbi, Pellizzano, Pinè, Cembra, Pergine

Pinzolo
Typography

Lo sport giovanile, con i suoi valori, è di scena in Trentino in questi giorni. Nel tardo pomeriggio di oggi, si è svolta, presso lo stadio del ghiaccio di Pinzolo, la cerimonia di apertura della prima edizione del Trofeo CONI Winter che, con il motto “Vivi il tuo sogno”, si svolgerà, fino a domenica 18 dicembre, in diverse località del Trentino: Pinzolo, Madonna di Campiglio, Campo Carlo Magno, Val di Rabbi, Pellizzano, Pinè, Cembra, Pergine. Sono attesi nelle gare, in 12 discipline sportive rappresentate da FISI e FISG, le federazioni degli sport invernali e degli sport del ghiaccio, circa 800 atleti, under 14, in rappresentanza delle regioni italiane. L'assessore provinciale allo sport Roberto Failoni, nel suo saluto di benvenuto, ha parlato di un grande orgoglio nel rappresentare il Trentino in questa occasione. Ha rivolto poi un ringraziamento al Coni, ai Comuni che ospitano le gare ed ai volontari per il loro impegno a servizio della manifestazione. “Siamo orgogliosi – ha detto Failoni - di dimostrare la nostra ospitalità”. Ai ragazzi ha augurato di vivere questa esperienza divertendosi e apprezzando anche le bellezze del territorio.

La serata allo stadio del ghiaccio è stata aperta dalla sfilata di una rappresentanza delle 17 delegazioni regionali presenti, accolte dagli applausi provenienti dagli spalti. La sfilata è stata conclusa dalla delegazione del Trentino, territorio ospitante. Le bandiere italiana, olimpica e della Provincia autonoma di Trento hanno fatto poi ingresso nello stadio. E’ seguita la cerimonia dell’alzabandiera con l’inno nazionale italiano. I diversi interventi sono stati intervallati dalla musica e anche in questo caso sono stati i giovani i protagonisti.

Non sono mancate, per completare lo spettacolo dell’apertura del Trofeo, alcune esibizione di pattinaggio su ghiaccio.

Il presidente nazionale del CONI Giovanni Malagò ha ricordato il protagonismo del Trentino alle Olimpiadi 2026. Ha augurato inoltre ai ragazzi di divertirsi, ha ringraziato infine tutti i soggetti che hanno collaborato all’organizzazione del Trofeo. Malagò ha inoltre dichiarato ufficialmente aperto il Trofeo Coni Winter. E’ seguita la lettura del giuramento degli atleti impegnati nell’evento agonistico, di quello dei giudici e ufficiali di gara e di quello degli allenatori. L’accensione del braciere ha concluso la cerimonia.

La presidente del CONI Trento Paola Mora ha dato il benvenuto agli atleti e agli accompagnatori. “Oggi – ha detto - scriviamo una pagina nella storia sportiva italiana. Mi auguro che per i giovani sia l’inizio di un percorso che porterà loro soddisfazioni nelle grandi competizioni e anche nello sport di tutti i giorni”.

Michele Cereghini, sindaco di Pinzolo, ha portato il saluto suo e anche quello degli amministratori delle diverse sedi coinvolte nell’evento. Il Trentino, ha sottolineato, è una terra di sport. Il valore in più di questo appuntamento, ha aggiunto, è quello dell’aggregazione per i giovani partecipanti.

Le sedi di gara saranno: Pinzolo per lo sci alpino e il pattinaggio di figura, Madonna di Campiglio per le gare di freestyle e snowboard, Campo Carlo Magno per il fondo, la Val di Rabbi per il biathlon, Pellizzano per salto e combinata nordica, Pinè per lo short track e la velocità su ghiaccio, Cembra per il curling e Pergine per il torneo di hockey.

Domenica 18 dicembre 2022, alle ore 13.00 in piazza Carera a Pinzolo, si terrà la cerimonia di chiusura e la premiazione della regione vincitrice del Trofeo CONI Winter 2022.