18
Tue, Jun

 

Si è svolta sabato 9 settembre, nella splendida cornice del Lago di Roncone, “La Cassa dei Bambini” la giornata organizzata da La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella per i figli e i nipoti dei propri soci. Sono stati oltre 500 i bambini partecipanti, accompagnati da genitori e nonni per più di 1.000 persone presenti.

 Obiettivo della manifestazione, oltre ad offrire alle famiglie una giornata di festa e divertimento, era quello di sensibilizzare i più piccoli sul tema del risparmio attraverso il “gioco del soldino”: prendendo parte ad alcune delle attività proposte i bambini sono stati infatti ricompensati con delle monetine, che hanno potuto successivamente spendere per partecipare ad altri giochi e laboratori. A fine giornata tutti i bambini che hanno risparmiato almeno 6 monete sono stati premiati con un attestato e un piccolo omaggio.

 

 

 

 

Il programma della giornata, realizzato in collaborazione con il Distretto Famiglia Valle del Chiese, ha visto il coinvolgimento di alcune associazioni locali, che hanno proposto attività sportive, artistiche e manuali con il duplice intento di far conoscere ai bambini le opportunità presenti nei nostri piccoli paesi e guidarli alla scoperta dei loro talenti.

 

La Presidente de La Cassa Rurale Monia Bonenti ha infatti pubblicamente ringraziato i volontari di Brenta Volley, Chiese Nuoto, Fantasy Dance, Associazione culturale El Fler, Bande Musicali del Chiese, Eridio Bocce, Majorette polvere di stelle, Team Volley C8 e Pool Calcistico del Chiese per il loro prezioso l’impegno per la buona riuscita dell’evento.

 

Grande collaborazione del no profit anche per la parte logistico-organizzativa: le Pro Loco di Bondo, Breguzzo, Lardaro e Roncone si sono occupate della preparazione del pranzo, i Carabinieri in Congedo della Valle del Chiese della gestione dei parcheggi,  i Vigili Volontari del Fuoco di Roncone ed i volontari della Croce Rossa Valle del Chiese  hanno fornito assistenza per l’intera giornata.

 

In chiusura, hanno portato il loro saluto anche Susan Molinari, Vice Sindaco del Comune di Sella Giudicarie che ha ospitato la manifestazione, e Elisa Lombardi, referente del Distretto Famiglia Valle del Chiese che ha proposto il coinvolgimento delle associazioni locali.

Proseguono le proposte de LaCademy, la scuola permanente de La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella: dopo la partecipata prima edizione che si è svolta da gennaio a marzo 2023 è in programma per l’autunno la nuova edizione di InBusiness.com, il percorso formativo rivolto ai titolari e ai collaboratori di attività che operano nel settore del commercio al dettaglio (abbigliamento, gioielleria, profumeria, elettrodomestici, alimentari…) e dei servizi alla persona (professionisti beauty & wellness).

Il programma di InBusiness.com prevede 6 incontri per un totale di 18 ore di formazione nelle aree di Gestione del business e del cliente, Social Media Marketing e Comunicazione Strategica e Gestione economico-finanziaria.

Obiettivo del percorso è quello di far conoscere ai partecipanti nuove modalità di approccio alla clientela, anche online, e stimolare l’innovazione di prodotti e servizi in linea con le richieste di un mercato sempre in divenire.

 

“Il mondo del commercio è in piena evoluzione, con nuove tecnologie, strategie di marketing e tendenze di consumo in continua trasformazione – sostiene la Presidente Monia Bonenti – “Per questo crediamo fortemente che sia necessario un costante aggiornamento delle competenze degli imprenditori e degli addetti alle vendite, che grazie ad occasioni formative come questa possono cogliere alcuni spunti per migliorare i processi interni, la produttività aziendale e avere  l’occasione di confrontarsi e creare relazioni con altri colleghi che operano nel mondo del commercio”.

Al termine del percorso è prevista la visita ad un’azienda che, per la sua storia e le scelte percorse, potrà offrire ai partecipanti l’opportunità di apprendere dalle migliori pratiche e dalle esperienze di successo di altri imprenditori.

Inoltre i partecipanti potranno concordare con i docenti le date per due tutoraggi individuali della durata di un’ora e mezza l’uno con lo scopo di approfondire le tematiche trattate nel percorso formativo.

Tutti gli incontri si terranno a Tione di Trento presso la sede de La Cassa Rurale dalle 15:30 alle 18:30 con il seguente calendario: lunedì 25 settembre, lunedì 2 ottobre, lunedì 9 ottobre, lunedì 23 ottobre, lunedì 6 novembre, lunedì 13 novembre. La data dell’incontro conclusivo, che prevede la visita aziendale, verrà comunicata nel corso degli incontri.

 

Sul sito www.lacassarurale.it nella sezione LaCademy sono pubblicate maggiori informazioni rispetto a programma del corso, quote di partecipazione ed è disponibile il form da compilare per formalizzare l’iscrizione al corso da inoltrare entro il prossimo 20/09/2023.

 

La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella è alla ricerca di persone dinamiche e appassionate da inserire in organico con contratti a tempo determinato per attività di sportello, consulenza commerciale-assicurativa e per l’ambito di analisi e sviluppo dei processi bancari.

L’avviso di selezione di personale è rivolto a laureati o laureandi, preferibilmente in discipline economiche, giuridiche, tecnico gestionali, matematiche o simili, con l’interesse per i prodotti ed i servizi bancari-assicurativi, una predisposizione all’innovazione tecnologica, buone capacità di analisi e risoluzione dei problemi, abilità comunicative e relazionali e a cui piaccia lavorare in squadra e raggiungere obiettivi comuni.

 

 

Maggiori informazioni sulle modalità ed i criteri della selezione, che sarà gestita in collaborazione con il Servizio HR di Cassa Centrale Banca, sono disponibili sul sito www.lacassarurale.it.

Le candidature dovranno pervenire entro il 15/09/2023 attraverso la compilazione del form disponibile sul sito www.lacassarurale.it nella sezione Giovani – Selezione del personale 2023.

Per maggiori informazioni l’Ufficio Gestione e Sviluppo Risorse Umane della Cassa Rurale rimane a disposizione all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

 

Anche quest’anno La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella organizza “La Cassa dei Bambini”, il tradizionale evento dedicato ai figli e ai nipoti dei propri soci.

La Cassa dei Bambini è una giornata di gioco che ha l’obiettivo di introdurre i bambini al tema del risparmio, di aiutarli a scoprire i propri talenti e promuovere e valorizzare le numerose attività che le associazioni offrono sul nostro territorio.” – sostiene la Presidente Monia Bonenti.

Il titolo dell’evento di quest’anno, che si terrà sabato 9 settembre sulle sponde del Lago di Roncone, è “La Cassa dei Bambini’s Got Talent”: i bambini potranno scoprire quali sono le loro attitudini, inclinazioni e interessi partecipando ad attività sportive (bocce, pallavolo , calcio, nuoto),  sperimentandosi nei laboratori artistici (danza, teatro, musica e pittura) e nei laboratori manuali (taglia e cuci, lavorazione della ceramica e della carta, laboratori di cucina) proposti da alcune associazioni del nostro territorio, che potranno così far conoscere le numerose iniziative che promuovono.

 

 

La giornata, il cui programma è stato realizzato in collaborazione con il Distretto Famiglia del Chiese, vuole essere un’opportunità di socializzazione anche per i genitori: l’auspicio de La Cassa Rurale è infatti quello di riuscire, con questa giornata, a creare nuove connessioni e contatti, per dare nuova linfa alle varie attività proposte dalle associazioni, che in questa occasione possono “reclutare” qualche nuovo partecipante o qualche nuovo volontario.

 Fulcro dell’iniziativa rimane il “gioco del soldino”: in alcune attività i bambini potranno “guadagnare” delle monetine da spendere successivamente per partecipare ad altri giochi e laboratori. Tutti i bambini che alla fine della giornata avranno risparmiato almeno 6 monete dei talenti riceveranno una fantastica sorpresa.

Inoltre, i figli e nipoti dei soci de La Cassa Rurale potranno richiedere in filiale il dépliant con 6 buoni omaggio per partecipare ad alcune attività presenti sul territorio, iniziando così a raccogliere i soldini da spendere durante la giornata del 9 settembre. I bambini potranno visitare gratuitamente la piscina Idrogym e la fattoria esperienziale La Mirtilla di Idro, il Breg Adventure Park di Sella Giudicarie, il parco divertimenti Villaggino a Comano Terme, il centro di equitazione Mountain Ride di Tre Ville e partecipare alle escursioni di alpinismo giovanile organizzate dai gruppi SAT Valle del Chiese.

Ogni bambino potrà ritirare un solo dépliant potendo così usufruire fino all’8 settembre di un solo buono per ognuna delle attività proposte.

Per iscriversi a “La Cassa dei Bambini” del 9 settembre e per richiedere i buoni omaggio è necessario presentarsi agli sportelli de La Cassa Rurale entro il 5 settembre.

Si chiama Gold Fishing Pass ed è nato poche settimane fa nelle valli del Trentino più amate dagli appassionati della pesca: da Madonna di Campiglio giù verso la Val Rendena e il territorio delle Giudicarie seguendo il corso del fiume Sarca e poi in Valle del Chiese, solcata dall’omonimo fiume. Qui, nell’Alto Sarca e nell’Alto Chiese, 500 km di acque fluviali e 35 laghetti alpini caratterizzano il paesaggio tra Dolomiti di Brenta e Adamello Presanella, uno dei territori più apprezzati, in Italia e oltre, per la pratica della pesca. Il Gold Fishing Pass, dedicato alla pesca a mosca in modalità “catch&release”, quindi attenta all’ambiente, permette di muoversi liberamente per 3 giorni nelle due aree.

Il Gold Fishing Pass è la novità della stagione 2023 per la pesca in Trentino. Acquistabile dallo scorso mese di luglio, nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Pescatori Dilettanti Alto Sarca e l’Associazione Pescatori Dilettanti Alto Chiese con il coordinamento dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio e di Trentino Marketing. L’iniziativa si rivolge ad una clientela molto attenta alla qualità e con una forte sensibilità “green” orientata alla pesca “catch&release”, a ridurre lo spreco delle risorse e ad adottare comportamenti sostenibili dal punto di vista ambientale.

Per gli ospiti più esigenti il Gold Fishing Pass è un’esperienza unica e personalizzata, cucita su misura del pescatore che può scegliere tantissimi luoghi diversi con libertà di movimento e facilità di acquisto, senza prenotazione e senza pensieri. In più, il nuovo Pass, oltre a migliorare l’esperienza in sè, è un valore aggiunto per questo territorio già noto per la pesca, ma con potenziale ancora da esprimere appieno.

Il Gold Fishing Pass riguarda solo la tipologia di pesca a mosca in modalità “catch&release”, promuove quindi  una pesca attenta all’ambiente ed offre importanti vantaggi per il cliente-pescatore. Quali? Di seguito i più significativi:

● libertà di spostamento tra i due bacini di riferimento: Alto Sarca e Alto Chiese, acquistando un unico permesso valido per 3 giorni, al costo di € 150,00;

● permesso di pesca esclusivo con la disponibilità di solo due posti al giorno. Il permesso è acquistabile solo on line su trentinofishing.it; 

● 500 km di acque a disposizione ai piedi dell’Adamello e delle Dolomiti di Brenta, in uno dei bacini idrografici più ampi del Trentino;

● 35 laghetti alpini;

● accesso illimitato a tutte le zone di pesca ordinarie e no Kill per 3 giorni consecutivi;

● gadget Book pesca in omaggio;

● entrata gratuita al centro visitatori Acqualife di Spiazzo, in Val Rendena. 

Oggi, in Italia, la pesca a mosca “catch&release” su fiumi e torrenti è sempre più diffusa. Nell’Alto Sarca e Alto Chiese, le centinaia di chilometri di acque in concessione comprendono acque correnti e lacustri, alcune a carattere torrentizio e soggette al disgelo, altre a carattere fluviale con portate regolari. Il Gold Fishing Pass è una nuova opportunità per apprezzare al massimo questo territorio di montagna dove la pesca ha una delle sue più complete espressioni.

È giunto all’undicesima edizione il Prendiilvolo Day, l’iniziativa che La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella programma ogni anno a favore dei giovani del territorio di età compresa tra i 18 e i 32 anni.

Il Prendiilvolo Day di quest’anno prevede un’uscita di 3 giorni a Roma, da venerdì 6 a domenica 8 ottobre 2023. Durante il soggiorno romano sono programmate un’attività formativa presso l’Università Sapienza di Roma e un’attività culturale alla scoperta della capitale.

“Ogni anno il Prendiilvolo Day crea un’occasione di incontro fra i giovani che vivono nei nostri paesi e nelle nostre valli e offre loro l’opportunità di partecipare ad attività formative che possano essere utili per ampliare le loro conoscenze – sostiene la Presidente Monia Bonenti.

 

“Per questa edizione, grazie alla collaborazione con Brain Signs, spin-off company dell'Università Sapienza di Roma, abbiamo pensato di introdurre i ragazzi al mondo delle neuroscienze applicate al marketing ed alla comunicazione. Un’occasione unica per entrare in contatto con una realtà sicuramente innovativa, che accompagnerà i nostri ragazzi alla scoperta del “neuromarketing” e mostrerà loro come questa applicazione delle neuroscienze sia foriera anche di nuove opportunità professionali”.  

I giovani partecipanti avranno infatti la possibilità di comprendere il funzionamento del cervello umano e come esso influisce sul nostro comportamento. Potranno testare le strumentazioni neuroscientifiche che vengono solitamente impiegate dalle aziende per migliorare la loro comunicazione, i loro siti web e i loro punti vendita ed avranno l’opportunità di esaminare le ricerche di neuromarketing condotte da brand di successo.

Inoltre sarà questa anche l’occasione per visitare la nostra capitale, che per la sua ricca storia, affascinante cultura e straordinaria bellezza artistica è una meta imperdibile per i viaggiatori di tutto il mondo.

La partecipazione è riservata a 50 giovani residenti nel territorio in cui opera La Cassa Rurale: sarà data priorità a coloro che, al momento dell’iscrizione, dimostreranno di avere una forte interesse all’iniziativa esplicitando le motivazioni che li spingono a partecipare. 

Inoltre, verrà data ulteriore priorità ai soci e clienti figli di soci de La Cassa Rurale, per i quali è prevista una quota di partecipazione agevolata.  

Le candidature dovranno pervenire entro il 10 settembre 2023 tramite il form online disponibile sul sito www.prendiilvolo.it, dove sono disponibili anche maggiori informazioni riguardo a programma e quote di partecipazione.

"Ci sto? Affare fatica!" è il titolo del progetto nazionale che, con il sostegno de La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella, tra luglio e agosto coinvolgerà oltre 380 giovani tra i 14 e i 18 anni in 20 comuni della zona di competenza dell’istituto bancario.

Nello specifico nelle Giudicarie il progetto si svolgerà a Bleggio Superiore, Borgo Chiese, Comano Terme, Fiavè, Pieve di Bono-Prezzo, San Lorenzo Dorsino, Sella Giudicarie, Spiazzo, Stenico, Storo, Tre Ville e Valdaone e vedrà la partecipazione di oltre 200 giovani.

 Con convinzione anche quest'anno abbiamo deciso di sostenere questo progetto, il cui obiettivo è quello di trasmettere alle giovani generazioni il valore dell'impegno, l’importanza di rispettare i beni comuni, la ricchezza dello scambio intergenerazionale e allo stesso tempo promuovere una gestione attiva del tempo estivo dei ragazzi e stimolare una migliore conoscenza dei nostri paesi.” – sostiene la Presidente Monia Bonenti. “Piccoli passi per raggiungere una maggiore coesione sociale e stimolare una crescita responsabile e sostenibile del territorio nel quale la nostra Cassa Rurale opera.”

 Il progetto prevede la costituzione di squadre composte da una decina di ragazzi, accompagnate da un giovane tutor con ruolo di coordinatore e da un adulto “tuttofare” che trasmetterà loro le competenze tecniche e artigianali del lavoro sul campo.

Per una settimana i ragazzi si prenderanno cura del bene comune: dalla pulizia dei centri storici, strade e sentieri, alla manutenzione dei parcogiochi, ai piccoli lavori di cura del verde, alla tinteggiatura di pensiline, staccionate, aule e moltissimo altro ancora. Il loro impegno sarà ricompensato con un "Buono Fatica" del valore di 50 Euro da spendere nelle attività commerciali locali.

 

Per prendere parte ai gruppi di magliette rosse, simbolo del progetto, che nelle prossime settimane si aggireranno nei nostri paesi è necessario iscriversi sul portale www.cistoaffarefatica.it.

 

Il progetto, nato dal confronto nel tavolo del Distretto Famiglia delle Giudicarie Esteriori, è stato attivato anche grazie al contributo del Consorzio B.I.M. del Chiese, alla lungimiranza delle amministrazioni comunali che hanno aderito all’iniziativa, alla Fondazione don Lorenzo Guetti che coordina le attività delle squadre sul territorio e a tutti i ragazzi e ai tutor che hanno deciso di mettersi in gioco.

More Articles ...