21
Fri, Jun

In Prima Pieve di Bono e Castelcimego continuano a fare risultati. In Promozione Settaurense e Condinese viaggiano sotto tono

Calcio
Typography

 

L’iniziale doppio vantaggio alla Settaurense proprio non basta e stavolta al Grilli l’ammiraglia di Storo si fa raggiungere (2 a 2) dal Dro Cavedine mentre la Condinese dopo trambusti e interruzioni scivola ancora una volta (3 a 1) sul campo della Benacense. Ambedue, per quanto concerne il campionato di Promozione, stanno dimostrando di avere più o meno problemi da affrontare e risolvere.

In ambito storese a dire la sua è e resta comunque sempre Federico Lorenzi che anche stavolta è andato a segno ambedue le volte di cui la prima su rigore e l’altra su azione. “ Sulla prima segnatura avversaria – avverte il dirigente locale Paolo Sansoni - c’è molto da discutere mentre sul gol del definitivo 2 a 2 la realizzazione è avvenuta su autorete di Dallapè”.

 

Nell’anticipo di sabato il Pieve di Bono ha invece confermato intenzioni e propositi superando al campo di Via dell’ Adanà il Molveno Sport per 2 a 0. I gol partita prima con Maurizio Donati su rigore per fallo subito su se stesso e successivamente è stata la volta di Dino Filosi quando gli avversari erano in inferiorità numerica a seguito l’espulsione di Dalfovo. “ Al momento siamo in una buona posizione di classifica e speriamo di rimanerci visto e considerato che il gruppo conta più del singolo “ rimarca il ‘ patron ‘ dei viola Kristian Foresti Galliani “.

Sempre nell’ambito del medesimo girone a fare notizia è l’affermazione del Castelcimego che sul campo di Via per Rango ha superato per 3 a 1 il Tione di Renzo Fioroni ma originariamente di casa Parolari. La squadra di Luigi Zerbio si sta confermando una realtà dove meccanismi e propositi vanno di pari passo, ha raggiunto i 13 punti a sole due lunghezze dallo stesso Tione.

Spiace ma al Pinzolo Valrendena le sorti non vanno bene tant’è che la società che fa riferimento a Patrizio Zambotti è stata stavolta superata in casa per 5 a 1 dalla Ledrense allenata da un grande maestro del calcio.

Pure l’Alta Giudicarie di patron Oreste Bonazza e allenata da Sergio Pelizzari è rientrata da Riva del Garda con un nulla di fatto avendo perso per 2 a 1;

sconfitta pure ( 2 a 1) per il Calcio Bleggio nella trasferta con il Solteri San Giorgio.