14
Sun, Jul

Giunta provinciale oggi a Tione: confermate le opere della circonvallazione di Pinzolo e della riqualifica delle gallerie di Ponte Pià

Tione
Typography

 

Ad accogliere l’esecutivo vi erano il sindaco Eugenio Antolini, tutta la Giunta comunale e i rappresentanti del tessuto culturale, associativo ed economico della valle, sindaci, forze dell’ordine, vertici dell’Azienda sanitaria e della Cassa Rurale, dirigenti scolastici dei locali Istituti e della scuola musicale, volontari, referenti della Pro Loco e degli Alpini.

 

Confermate, dall'esecutivo provinciale, alcune opere pubbliche importanti per le Giudicarie, come i lavori di rettifica e adeguamento della galleria di Ponte Pià per 25 milioni di euro e il bypass di Pinzolo e Carisolo per un importo di circa 80 milioni di euro.

 

 

Qui con noi è presente tutto il tessuto sociale della nostra comunità - ha esordito il sindaco Antolini nell’accogliere la Giunta all’interno della nuova Biblioteca e centro polifunzionale di Tione - una conferma di quanto un territorio come il nostro viva di servizi, di cultura, di istruzione, di cittadini che qui abitano e vivono, l’autonomia è anche questo, consentire alle persone di rimanere nella propria valle, grazie alle infrastrutture e ai servizi”.


Il significato delle Giunte itineranti - ha aggiunto l’assessore provinciale agli enti locali Mattia Gottardi, già sindaco di Tione - è questo, incontrare le persone del territorio, ascoltare e capire le problematiche dei centri trentini. Sappiamo che Tione è un centro di sistema, con una popolazione residente bassa ma con un elevato numero di persone che quotidianamente gravitano sui suoi servizi, che vanno presidiati", ha concluso l'assessore che ha messo in luce la sensibilità di questa amministrazione al tema dei servizi nelle valli ed evidenziando infine il percorso degli Stati Generali della Montagna che si è chiuso proprio nelle Giudicarie, a Comano Terme.


Il presidente Fugatti, nel ringraziare l’amministrazione comunale per l’invito, arrivato prima della pandemia, ha quindi spiegato come l’esecutivo abbia “deciso di impostare gli incontri della Giunta provinciale nei Comuni del Trentino proprio perché ci responsabilizza e ci aiuta a capire le eccellenze e le richieste dei territori”. Fugatti ha quindi ripercorso alcuni degli interventi infrastrutturali previsti nelle Giudicarie, ricordando la necessità di rivedere gli importi complessivi alla luce dei rincari dovuti al costo delle materie prime e dell'energia, che incidono per un valore del "10-15%".


Fra gli interventi è confermata la rettifica e allargamento della galleria di Ponte Pià, situata nel territorio del Comune di Comano Terme, il cui importo attualmente è di 25 milioni di euro; nel dettaglio si prevede l'avvio dell'appalto entro il 2022 e l'inizio dei lavori nel 2023. Programmato anche il bypass di Pinzolo e Carisolo, ovvero la variante di Pinzolo, la cui competenza spetta al Commissario straordinario per le opere provinciali, il cui importo supera gli 80 milioni di euro; l'avvio dell'appalto è previsto entro il 2022 e l'inizio dei lavori nel 2023. Infine il presidente Fugatti e l'assessore al turismo Roberto Failoni hanno ricordato anche la messa in sicurezza dell'attraversamento dell'abitato di Breguzzo, un'opera complessa dal punto di vista dell'iter procedurale, il cui importo è di 906 mila euro: nel corso del 2022 si prevede di acquisire le autorizzazioni a superare i vincoli di tutela sull'edificio e di avviare l'appalto nel corso del 2023.