31
Tue, Jan

Condinese, Castelcimego, Pinzolo Valrendena e Pieve di Bono vincono i rispettivi confronti mentre la Settaurense è costretta al pareggio in casa dall’Aquila Trento

Calcio
Typography

 

Una settimana fa a Condino, in pieno  recupero  ( 94’) , la Settaurense  in occasione del derby aveva prevalso per 1 a 0; oggi  al Grilli la squadra di Storo si è invece fatta raggiungere (2 a 2)  al 43’ della ripresa nella partitissima  contro l’Aquila di Trento. Quest’ultima ,pur pareggiando,  è stata scavalcata in classifica dal Dro che a sua volta  ha invece  vinto contro la Rotaliana  per 2 a 0.

“ Per la Settaurense  ad  andare  in gol è stato prima l’isolano  di casa Zimelli Sardisco( 24’pt) e al  35’’ Lorenzi su rigore. Per l’ammiraglia di casa Facchinelli  il momentaneo 1 a 1 lo  ha realizzato Erm e  mentre la  rete del   2 a 2   finale è  da attribuire  a Casagrande su rigore.

“Pareggiare a Storo è sempre un’impresa, non abbiamo rubato nulla e il 2 a 2  mi sta bene “ ha detto  tra l’altro a fine partita l’allenatore Massimo Tamanini .

Dall’altro stanzone Nicola Giovanelli mastica un po’ amaro e il trainer comunque  avverte : “ promuovo l’intero collettivo  anche  se  quel rigore  creato  quasi all’imbrunire  lo dico ad alta voce  andava evitato”.

La Condinese dal canto suo  si è scrollata di dosso il dopo sfortunato derby andando in questo caso  a vincere sul campo di Mattarello contro la Ravinense. “ Un 2 a 1 - ribatte il dirigente Fabio Bagattini -  i cui gol sono stati ambedue  ispirati  dal giovane  Matteo Triberti ( classe 2005) ed entrambi realizzati dal veterano ( 1982) Nicola Donati”.

In 1 categoria a fare  immagine  e risultato è sempre il Castelcimego  che  sul campo di casa ha superato il Mattarello Calcio   con il risultato tennistico di 7 a 0.  Va dato atto che  la scuola calcio  voluta e impostata  sia   dall’allenatore Gigi Zerbio che   dal  direttore sportivo Gilberto Rossetti ( ambedue bresciani) sta  sorprendendo anche coloro che magari al campo non  ci vanno.

Pure  il Pieve di Bono di casa Foresti & Galliani è tornato è  a farsi bello e generoso  e  al campo di Via Adanà  ha vinto per 3 a 2  contro il Sopramonte. “   In attesa di poter  disporre di Manuel Usardi la sequenza dei gol – dice il patron della fp –   stavolta è da ricondurre a Prandini, Filosi e  Donati su rigore “.

Vittoria anche da parte del Pinzolo Valrendena che  ha superato il Solteri San Giorgio per 3 a 2;  sofferenze  si riscontrano invece per Alta Giudicarie, battuta a Loca di Concei dalla Ldrense di  Saverio Luciani  per 2 a 1; dal Calcio Bleggio perdente   con  il medesimo  risultato dal Molveno Sport e   dal Tione sconfitto dalla realtà Stivo per 3 a 0.