18
Tue, Jun

Danni a Vigo e Daré dello scorso 28 giugno. Il punto della situazione con Walter Dalbon

Porte di Rendena
Typography

 

PORTE DI RENDENA. Il Comune di Porte di Rendena riferisce il bilancio dei danni causati dalla tempesta dello scorso 28 giugno. A fare il punto è l’assessore al verde pubblico, parchi e giardini Walter Dalbon. «Premetto che, fortunatamente, non ci sono stati feriti. Sono stati interessati una decina di tetti in particolare negli abitati di Vigo e Darè con danni lievi, caduta di tegole e di coperture di canne fumarie, ad eccezione di uno parzialmente scoperchiato.

 

Due piante di privati sono cadute sul lavatoio di Darè nei pressi del campeggio. I cittadini interessati hanno celermente provveduto alla rimozione dei materiali. Si riscontra qualche danno al lavatoio, stiamo valutando come intervenire, ma nulla di grave. All’isola ecologica di Vigo una pianta, anch’essa di privati, è stata sradicata senza provocare danni e l’area è stata prontamente ripulita.

 

 

Al vicino parco giochi sono cadute due grosse piante, in questo caso di proprietà pubblica, che non hanno comunque rovinato i giochi installati lo scorso anno. Dispiace perché erano piante maestose e molti dei nostri concittadini le hanno viste crescere. Altre piante sono cadute nella zona montana sopra Verdesina e Villa ma anche in questo caso tutte le vie di collegamento ostruite sono state prontamente ripulite.

 

Infine, parlando di proprietà private, una fascia della piana tra Darè e Vigo ha visto lo sradicamento, come fossero fuscelli, di una serie di grosse piante di noce che hanno schiacciato un'automobile, rovinato alcune recinzioni e tranciato le linee elettriche dell'alta tensione in più punti. Ci rincresce per il danno paesaggistico e per quello economico patito dai proprietari.

 

L'amministrazione ringrazia per la disponibilità e la professionalità i Vigili del fuoco volontari di Vigo-Darè e quelli di Villa Rendena».