31
Tue, Jan

La storia di Massimeno raccontata da Giuseppe Ciaghi. Presentato il libro voluto dall'amministrazione comunale del piccolo comune della Val Rendena

Massimeno
Typography

“Note per una storia di Massimeno” è la strenna fatta dal Consiglio comunale alle famiglie del proprio paese a Natale. Si tratta di un bel volume che racconta le vicende della località, ne richiama gli eventi più significativi, si sofferma a descrivere usanze, costumi e tradizioni che, insieme alle attività economiche,  in particolare alle vicissitudini degli emigranti, hanno forgiato il carattere dei suoi abitanti, determinato gli aspetti del territorio e portato all’attuale situazione di benessere, di ripresa e di sviluppo. 

 

E’ dedicato ad Angela Ferrazza, che fu apprezzata sindaco di Massimeno, nel decimo anniversario della scomparsa. Fu lei infatti a chiedere a Giuseppe Ciaghi, di effettuare delle ricerche d’archivio per recuperare la storia della sua comunità. Progetto rimasto incompiuto per la sua precoce dipartita. La sensibilità degli attuali amministratori ha portato alla sua realizzazione.  Sabato pomeriggio, 7 gennaio, alle ore 15 il sindaco Norman Masè e l’assessore alla cultura Sandra Binelli hanno voluto presentare il volume, edito da Il Sextante,  con un simpatico incontro e scambio di idee tra l’autore e la dottoressa Carla Maturi, responsabile della Biblioteca di Pinzolo, terminato con un buffet offerto dalla Pro Loco. Notevole afflusso di pubblico, anche dai paesi vicini, attento e interessato.