18
Tue, Jun

A Condino è tornato l'Open Internazionale di Scacchi: una ventina di partecipanti tra cui Alessio De Santis

Borgo Chiese
Typography

 

BORGO CHIESE. I partecipanti sono un ventina, meno rispetto agli altri anni, e tra questi alcuni svizzeri e tedeschi. Stiamo parlando del Torneo Open Internazionale di Scacchi iniziato lunedì e che si concluderà domenica prossima a Condino.

Siamo alla 20° edizione - dice Cristina Rigo Pernici a cui fa riferimento il torneo. - A fare onore alla kermesse scacchistica il solito Alessio De Santis già vincitore di più edizioni”. L'ultima volta, nell'agosto 2019, il piacentino si era piazzato in terza posizione, mentre nel 2007 e 2014 era salito con onore al primo podio.

 

 

Se l’iniziativa scacchistica è approdata a Condino il merito va di sicuro attribuito a Graziano Tamburini che nel 1990 era stato il vero promoter, che non aveva avuto dubbi scommettendo da subito su vantaggi e destini dell’Open.

In concomitanza del Torneo un’altra simile iniziativa amatoriale è stata abbinata alla selezione per grandi. Tradotto in altre parole l’intendimento è quello di invogliare le giovani generazioni ad avvicinarsi all’ambiente scacchistico. Un campionato per Under 16 che prevede incontri mattutini con iscrizioni gratuite.